logo Datameteo Datameteo previsioni meteo



Meteo e Previsioni meteo Armeno

meteo Armeno, allerta meteo Armeno, meteo 16 giorni Armeno

Dati Armeno e Previsioni meteo Armeno con aggiornata allerta meteo Armeno ed incendi.

Modelli meteo Armeno ad alta risoluzione WRF,CFS,WWW3 per eolico, fotovoltaico, protezione civile. Il modello per le previsioni meteo 16 giorni Armeno aggiornato regolarmente secondo una cadenza atipica. Inoltre sono disponibili previsioni meteo 16 giorni Armeno per 7000 comuni italiani e 8000 location nel mondo Previsioni meteo Armeno meteo Armeno meteo 16 giorni Armeno
COMPARAZIONE COL PRECEDENTE OUTLOOK:

Mese di ottobre che dopo una prima fase piu' inciline alle intrusioni meridiane e fasi anticicloniche,ha proposto una fase piu' di stampo oceanico con blocco ad est,ricalcando a grandi linee la tendenza.

SITUAZIONE TELECONNETTIVA GENERALE CON FOCUS SICCITA’:

L'attuale panorama teleconnettivo nelle ultime settimana ha subito delle importanti modifiche,con la virata del SOI in positivo a demarcare lo stop alla fase di EL NINO,ancora prima che partisse,tentativo abortito che potrebbe preludere ad una NADA invernale(AREA ENSO NEUTRA),e successivo ripristino della NINA.Tutto cio' ha scombussolato non poco le varie tendenze,un evento non previsto nei forecast dell'AREA ENSO,che lasciavano intendere un possibile NINO MADOKY negli ultimi mesi.L'attuale dislocazione delle ssta oceaniche demarca un tripolo atlantico che va a sprazzi,che  fatica a strutturarsi,complice anche la virata in area pacifica,e con un'area RM ancora fortemente positiva,al contrario del predictor stagionale della NAO,monitorata nel mese di maggio che la vedeva negativa,ed indicante una NAO negativa.Invece questa virata rappresenta un elemento che mette in dubbio ogni precedente evoluzione,cancellando di fatti i sentori stile 2009-2010 comparsi fino ad alcuni mesi fa con una anti-zonalita' esasperata.Sono pero' rimaste intatte molte basi della prossima stagione,come l'estrema fragilita' dei ghiacci artici(MINIMO STORICO),a condizionare una debolezza del VPT,con azioni ficcanti specie dall'area pacifica e siberiana,e soprattutto dalla qbo presente in fase orientale.Tale strutturazione,in accordo con una fase di relativo massimo solare,potrebbero deporre a favore di un VP che si rinforzi,col normale processo radiativo stagionale,mentre in basso prevalgano i disturbi troposferici.Tutto cio' sino al mese di dicembre,con blocco ad ovest e gelo con i primi bolidi artici in discesa da nord-est.Il tutto poi potrebbe subire complice sfondamento dei flussi di calore dal basso verso l alto,l'influenza di un ESES di tipo warm nella seconda parte invernale,che dopo una pausa nella prima meta' di gennaio ,proporrebbe una seconda fase mensile davvero gelida e movimentata.Intanto sperimenteremo una fase di stampo oceanico nel mese di novembre,con alcune azioni retrograde o artiche alte in convergenza,con molta neve su alpi ed appennini,e possibili eventi di stampo alluvionale(blocchi ad est).Da rimarcare la comparsa della prima neve a basse quote al settentrione entro i primi di dicembre se non prima.





Il modello matematico- climatologico CFS ,mostra in accordo con il quadro teleconnettivo precedentemente esposto,  un mese
di dicembre,con azioni bloccanti ad ovest,e penetrazioni retrograde di matrice artica,parzialmente continentalizzata.




PREVISIONI PER L'ITALIA

 
ITALIA SETTENTRIONALE:

Pausa ai primi del mese di dicembre,con tempo piu' freddo e stabile,seguirebbe poi un rapido fronte artico con neve a quote basse specie su bassa padana e parte del settore nord-orientale e Piemonte,in moto verso sud-est sotto intense correnti settentrionali.Il periodo a cavallo tra fine prima decade e seconda poi sarebbe all'insegna del super gelo,con termiche in picchiata,sino a -7 in pianura,con impulsi artici che premierebbero a suon di nevicate specie le aree basse del nord,e le Venezie in alcune fasi,con il grosso del maltempo piu' a sud. Farebbero il pieno anche le alpi orientali ed i versanti esteri,mentre l'estremo nord-ovest avrebbe tempo stabile,o al piu' variabile con sporadiche nevicate e super gelo notturno.Durante le festivita' potrebbe prevalere la componente altopressoria,con tempo molto rigido,che si stempetrerebbe a fine anno per qualche debole afflusso da sud-ovest,complice saccatura attesa al nord-ovest con neve attorno al capodanno,ma si tratterebbe di una cosa rapida.
 
ITALIA CENTRALE:

Dopo un rapido miglioramento agli inizi del mese di dicembre con tempo freddo e soleggiato,si avrebbe un impulso freddo con una prima passata nevosa sull'area interna ed adriatica,con venti tesi settentrionali,alternati a schiarite di qualche giorno,con una ritornante retrograda entro la seconda decade.In tale fase le aree tirreniche avrebbero venti di tramontana,e variabilita' con pochi fenomeni a carattere nevoso,su colline Laziali.L'ultima decade vedrebbe buona parte con alta pressione ,e forti brinate notturne,con disagi per il ghiaccio nelle aree innevate,con picchi sino a -6 in pianura specie settore adriatico.A cavallo della fine dell'anno e inizi dell'anno nuovo aumento della nuvolosita' a partire da ovest con correnti umide,il tutto scorrendo sull'aria gelida pregressa,garantirebbe fioccate sino a quote basso-collinari,in risalita per il 2 gennaio,cui seguirebbe un miglioramento.Piu' al riparo l'area adriatica,con clima freddo,ma in assenza precipitativa.

ITALIA MERIDIONALE:

Dopo un rapido miglioramento agli inizi del mese di dicembre con tempo freddo e soleggiato,si avrebbe un impulso freddo con una prima passata nevosa sull'area interna ed adriatica,con venti tesi settentrionali,alternati a schiarite di qualche giorno,con una ritornante retrograda entro la seconda decade.In tale fase le aree tirreniche avrebbero venti di tramontana,e variabilita' con pochi fenomeni a carattere nevoso,su colline Campane.L'ultima decade vedrebbe buona parte con alta pressione ,e forti brinate notturne,con disagi per il ghiaccio nelle aree innevate,con picchi sino a -3 in pianura specie settore adriatico.A cavallo della fine dell'anno e inizi dell'anno nuovo aumento della nuvolosita' a partire da ovest con correnti umide,il tutto scorrendo sull'aria gelida pregressa,garantirebbe fioccate sino a quote collinari,in risalita per il 2 gennaio,cui seguirebbe un miglioramento.Piu' al riparo l'area adriatica e ionica ,con clima freddo,ma in assenza precipitativa.



TENDENZA SUCCESSIVA:

Con molta probabilita' dopo una pausa nella prima decade di gennaio,complice propagazione di un Warming stratosferico,vivremo una intensa fase artico-continentale,con espansione dell'orso russo a cavallo tra fine seconda decade ed inizi della terza.Si tratterebbe di una fase severa e democratica,con gelo per tutti,naturalmente in questa fase l'AO e la NAO,dopo una temporanea salita tornerebbero a scendere.

Vai a: Allerta » Dati attuali » Synop
» Mare » Clima » Meteovid
Sei in Previsioni Meteo:
Mondo » Europa » Italia » Piemonte » Armeno
    Cerca localit
Meteo ad alta risoluzione
 Nazione: 
 Regione/stato: 
 Provincia: 
 Localit: 
Comune di Armeno Alt. 523 m (Prov. di Novara)  
  A Armeno sono le
Meteo attuale Prossima ora*
Piovaschi occasionali
Temp: 26°C
Quasi sereno
Temp: 25°C
Previsione ore 21:00 - 22:00
Piovaschi occasionali
Temp: 22°C
Mite e gradevole
Prec: 0.3 mm
-
Wind: NNE 6 Km/h

  Alba:05:41 UTC+02:00 Tramonto:21:16 UTC+02:00 CEST Lat:45.82N Lon:8.44E (ICAO Vicino LIMN) English-Metric  
Giorno            Tempo previsto Min C Max C Precipit Vento Km/h UV
DOM 25 Nuvoloso 19.0°C 26.0°C 1.0mm
Debole
NW 15 max 19
Moderato
LUN 26 Nuvoloso 19.0°C 27.0°C 4.0mm
Debole
NW 15
Moderato
7
MAR 27 Pioggia 18.0°C 22.0°C 29.0mm
Forte
N 11 max 16
Debole
MER 28 Pioggia 17.0°C 19.0°C 64.0mm
Molto forte
SE 13 max 30
Debole
GIO 29 Pioggia 14.0°C 18.0°C 35.0mm
Forte
SW 9 max 14
Debole
VEN 30 Coperto 11.0°C 18.0°C 5.0mm
Moderata
NW 17
Moderato
SAB 1 Nubi sparse con possibili rovesci di pioggia 13.0°C 20.0°C 5.0mm
Debole
NNE 13
Debole
DOM 2 Nubi Sparse 13.0°C 23.0°C - N 15 max 22
Moderato
7
   FINO A MAR 11 Luglio 2017  
Allerte rilevate
Pioggia forte: MER 28

Aggiornamento: DOM 25 Giugno 2017, 19:25 CEST (RUN 06)