logo Datameteo Datameteo previsioni meteo



Meteo e Previsioni meteo south dakota

meteo south dakota, allerta meteo south dakota, meteo 16 giorni south dakota

Dati south dakota e Previsioni meteo south dakota con aggiornata allerta meteo south dakota ed incendi.

Modelli meteo south dakota ad alta risoluzione WRF,CFS,WWW3 per eolico, fotovoltaico, protezione civile. Il modello per le previsioni meteo 16 giorni south dakota è aggiornato regolarmente secondo una cadenza atipica. Inoltre sono disponibili previsioni meteo 16 giorni south dakota per 7000 comuni italiani e 8000 location nel mondo Previsioni meteo south dakota meteo south dakota meteo 16 giorni south dakota

Rubrica delle tendenze stagionali con carte anomalie Europa ed Italia

Il mese di Settembre, in base ai forecast dei modelli matematici, ci mostra tendenze mutevoli, con alternanza tra fasi miti ed asciutte ed azioni perturbate seppure limitate nel tempo, con peggioramenti maggiori nell'ultima parte del mese.

Ottobre,al momento potrebbe avere un'impronta spesso perturbata, con fasi anche alluvionali e cali repentini della temperatura. Non mancheranno pause stabili, ma di durata limitata, con i maggiori fenomeni al Centrosud.

Carta previsioni meteo autunno 2020 Carta delle Anomalie Europa. Questa carta riassume la possibile evoluzione climatica mensile attraverso una sintesi delle anomalie più incisive attese su scala locale

COMPARAZIONE COL PRECEDENTE OUTLOOK [RILEGGI]

Questa fase stagionale denota, un clima diverso rispetto alle ultime estati, con le ondate di caldo seppure a tratti intense, rese più sopportabili da blitz di aria fresca e temporali specie al Nordest e sulle aree interne.

Il mese di Agosto ha visto una maggiore resistenza calda rispetto alle attese al Centrosud, ma anche qui non sono mancati fronti instabili con brusche oscillazioni termiche, mentre al Nord specie lato orientale, si sono verificate fasi di forte maltempo.

Ora potrebbe subentrare un mese di Ottobre, diverso dalle ultime stagioni, con maggiori precipitazioni con repentini cali della temperatura. I fenomeni più incisivi potrebbero essere al Centrosud ed isole maggiori, ma a tratti anche sul resto della penisola.

FOCUS ITALIA: OTTOBRE A TRATTI PERTURBATO?

Italia Settentrionale

Il mese di Ottobre al settentrione, nella prima parte potrebbe essere improntato al tempo instabile, con fenomeni anche forti in transito, verso il Nordest. Alla fine della prima settimana, dopo iniziale instabilità in Romagna, il tempo migliorerebbe, con clima fresco.


Atteso poi, un nuovo peggioramento tra 9 e il 13, con venti meridionali ed un passaggio di maltempo seppure rapido, con neve sulle Alpi ed un calo termico, seguito da un miglioramento da Ovest. Il tempo poi da metà mese al 22, andrebbe incontro ad una stabilizzazione, con rialzo termico.

L'ultima decade di Ottobre, sarebbe caratterizzata dalla strutturazione di una profonda depressione mediterranea, con fenomeni e venti forti, in estensione da Ovest verso Est, con attenuazione a fine mese.

Il mese di Ottobre al Nord, si mostrerebbe a tratti perturbato, ma non mancherebbero fasi stabili seppure brevi, con temperature normali.

Italia Centrale

Il mese di Ottobre al Centro, nella prima parte potrebbe essere improntato al tempo instabile, con fenomeni anche forti in transito verso il settore Tirrenico ed Appenninico. Alla fine della prima settimana, dopo iniziale instabilità sul settore Adriatico, il tempo migliorerebbe, con clima fresco.

Atteso poi, un nuovo peggioramento tra il 10 e il 14, con venti meridionali ed un passaggio di maltempo seppure rapido, con aria fredda al seguito, che causerebbe neve sugli Appennini a fine fase, seguito da un miglioramento da Ovest.

Il tempo poi da metà mese al 22, andrebbe incontro ad una stabilizzazione, con rialzo termico. L'ultima decade di Ottobre, sarebbe caratterizzata, dalla strutturazione di una profonda depressione mediterranea, con fenomeni violenti e venti forti, in estensione da Ovest verso Est, con attenuazione a fine mese.

Il mese di Ottobre al Centro, si mostrerebbe spesso perturbato con violente precipitazioni, ma non mancherebbero fasi stabili seppure brevi, con temperature in calo.

Italia Meridionale

Il mese di Ottobre al Sud, nella prima parte potrebbe essere improntato al tempo instabile , con fenomeni anche forti in transito verso il settore tirrenico ed appenninico. Alla fine della prima settimana, dopo iniziale instabilità sul settore ionico, il tempo migliorerebbe con clima fresco.

Atteso poi, un nuovo peggioramento tra il 10 e il 14, con venti meridionali ed un passaggio di maltempo seppure rapido con aria fredda al seguito, seguito da un miglioramento da ovest. Il tempo poi da metà mese al 22, andrebbe incontro ad una stabilizzazione, con rialzo termico.

L'ultima decade di Ottobre, sarebbe caratterizzato, dalla strutturazione di una profonda depressione mediterranea, con fenomeni violenti e venti forti, in estensione da Ovest verso Est, con attenuazione a fine mese.

Il mese di Ottobre al Sud, si mostrerebbe spesso perturbato con violente precipitazioni, ma non mancherebbero fasi stabili seppure brevi, con temperature in calo.

Anomalie Italia Ottobre 2020


anomalie italia

Carta delle anomalie Italia. Questa carta riassume la possibile evoluzione climatica mensile attraverso una sintesi delle anomalie più incisive attese su scala locale

TENDENZA SUCCESSIVA PROSSIMI MESI ITALIA

Dalle ultime analisi la tendenza autunnale, vedrebbe specie nella seconda parte, possibili irruzioni di aria fredda anticipate, con un trend precipitativo che potrebbe essere in crescendo, nella seconda parte, su parte della penisola specie in Ottobre ed in parte a Novembre.

SITUAZIONE TELECONNETTIVA AUTUNNO

Situazione teleconnettiva che evidenzia un trend in bilico, con uno IOD in calo più deciso ed un segnale ENSO negativo, che parrebbe diventare più cospicuo.

Questa evoluzione avrà conseguenze e soprattutto sul riflesso in ambito PDO, con una forte anomalia positiva, collegata al BLOB CALDO, leggermente più decentrata, e con anomalie di oltre 5 °C.

Questi elementi, oltre che la fortissima crisi artica in atto, specie sul comparto LAPTEV/KARA, con la presenza di possibile anticiclone ad Est della Scandinavia, gettano le basi per il semestre freddo.

Da un lato il rischio, che il calore latente intrappolato nell'area artica, ritardi il rinforzo del POLAR VORTEX troposferico, con flussi di calore poco piccanti in alto, anche a causa di una scarsa ripidita' delle onde di Rossby, e dall'altro il consueto super raffreddamento del VPS.

Questi elementi, " sulla carta ", faranno i conti con un js plasmato in maniera differente dalla NINA(più basso ed ondulato), ma soprattutto dalla PDO, nelle cui mani c'e la dislocazione della prima onda troposferica, con un "NORTH AMERICAN DIPOLE", un po meno penalizzante.

Da sottolineare come anteprima da rimarcare nelle prossime runriche, una possibile "divergenza del getto" in area Scandinava Orientale, dove quest'anno il gelo, potrebbe fare da "MURO", al super VP.

Anomalie termiche Europa settembre 2020

Carta delle anomalie termiche a 850hPa (1500 m) previsto dal modello climatologico CFS V2 con elaborazione Datameteo per il mese di Ottobre 2020.

Tendenza successiva:

Ad ora il semestre freddo, potrebbe mostrarsi spesso meridiano e sotto media, ma sono ipotesi da rivedere nel prossimo futuro.

E20