logo Datameteo Datameteo previsioni meteo



Previsioni stagionali outlook giugno-luglio 2011
05.05.2011
 
Previsioni Stagionali outlook 2011Nuovo appuntamento con l'analisi, sul lungo termine Maggio-Giugno-Luglio 2011, aprendo ovviamente come di consueto con la comparazione con il precedente outlook, con interessanti annotazioni, e le nuove tendenze teleconvettive seguiteci..

COMPARAZIONE COL PRECEDENTE OUTLOOK:

Rispetto alle precedenti tendenze stanno evolvendo le caratteristiche stagionali di questo mese di aprile secondo le linee guida tracciate in precedenza.In particolare la decadenza dell’influenza stratosferica appare ormai evidente col VP in fase di destrutturazione.Come da quadro troposferico poi con un calo fisiologico dell’AO e con un quadro di anomalie superficiali oceaniche inclini a frequenti sbilanciamenti settentrionali degli anticicloni,ecco spiegato dunque l’avvento come preventivato nella seconda parte di aprile di una fase instabile e fresca.


SITUAZIONE TELECONNETTIVA GENERALE:


Un trend che trova conferma sul lunghissimo periodo nei confronti di anomalie positive in seno all’atlantico iberico che disegna frequenti slanci altopressori sbilanciati verso nord,e con un ITCZ particolarmente basso per la stagione non favorevole nel mese di maggio specie prima parte a durature fiammate di caldo africano.Con tali presupposti e con nuclei vorticosi polari,ancora attivi ci aspettiamo due lacune bariche e depresse tra Egeo,sud-Balcani Turchia e sud-est italiano,e anche sull’atlantico portoghese.Probabilmente le prime avvisaglie di calore le avremo nell’ultima decade di maggio quando potrebbe assistere a sbilanciamenti occidentali.






PREVISIONI PER L’ITALIA:


ITALIA SETTENTRIONALE:


Il mese di maggio esordira’ con connotati instabili come nelle attese con la prosecuzione del trend dell’ultima decade di aprile,in un contesto variabile con frequenti fasi instabili e rovesci sparsi con termiche comunque nella media del periodo .Probabilmente tra 6 maggio e 13 temporanea fase stabile e calda con netto aumento termico ma a seguire la seconda decade specie da meta’ mese e poi sino al 22 vedranno di nuovo spesso fasi instabili,con brevi pause e termiche fresche.Saremo a quel punto in attesa della prima onda di calore estiva attesa per l’ultima parte del mese,con valori ben al di sopra dei 33°,con afa ed umidita’ che di colpo invaderanno la penisola.Purtroppo pero’ sara’ solo una falsa partenza seppure veemente,con una nuova frenata della stagione estiva nella prima parte di giugno,mentre poi per avere una lunga fase stabile e caliente dovremmo attendere la seconda parte di giugno e luglio.




ITALIA CENTRALE:

Il mese di maggio esordira’ con connotati instabili come nelle attese con la prosecuzione del trend dell’ultima decade di aprile,in un contesto variabile con frequenti fasi instabili e rovesci sparsi con termiche comunque nella media del periodo .Probabilmente tra 6 maggio e 13 temporanea fase stabile e calda con netto aumento termico ma a seguire la seconda decade specie da meta’ mese e poi sino al 22 vedranno di nuovo spesso fasi instabili,con brevi pause e termiche fresche.Saremo a quel punto in attesa della prima onda di calore estiva attesa per l’ultima parte del mese,con valori ben al di sopra dei 33°,con afa ed umidita’ che di colpo invaderanno la penisola anche se piu’ esposta sara’ l’area tirrenica..Purtroppo pero’ sara’ solo una falsa partenza seppure veemente,con una nuova frenata della stagione estiva nella prima parte di giugno,mentre poi per avere una lunga fase stabile e caliente dovremmo attendere la seconda parte di giugno e luglio.





ITALIA MERIDIONALE:

Il mese di maggio esordira’ con connotati instabili come nelle attese con la prosecuzione del trend dell’ultima decade di aprile,in un contesto variabile con frequenti fasi instabili e rovesci sparsi con termiche comunque nella media del periodo .Probabilmente tra 6 maggio e 13 temporanea fase stabile e calda con netto aumento termico ma a seguire la seconda decade specie da meta’ mese e poi sino al 22 vedranno di nuovo spesso fasi instabili,con brevi pause e termiche fresche.Saremo a quel punto in attesa della prima onda di calore estiva attesa per l’ultima parte del mese,con valori ben al di sopra dei 33°,con afa ed umidita’ che di colpo invaderanno la penisola anche se piu’ esposta sara’ l’area tirrenica..Purtroppo pero’ sara’ solo una falsa partenza seppure veemente,con una nuova frenata della stagione estiva nella prima parte di giugno,mentre poi per avere una lunga fase stabile e caliente dovremmo attendere la seconda parte di giugno e luglio.








TENDENZA SUCCESSIVA:



Luglio continuerebbe in un trend molto caldo
ma avremo probabilmente una brusca frenata nell’’ultima decade del mese con frequenti temporali e netto calo termico,dunque un mese altalenante,mentre agosto inizierebbe bene  con ripresa del caldo,per finire con rovesci e tempo spesso instabile.



 
 
 

<< Visualizza tutte le News
Click is freeSolar Estimate: la piattaforma di calcolo della producibilità  fotovoltaica con infinite solar farm inseribili, fine tuning delle previsioni con l'aiuto di archivi meteo e strumenti completi di trading
Abbonati! subito!Previsioni a 16 giorni per tutto il mondocon più aggiornamenti giornalieri per avere sempre sotto controllo il meteo a lungo termine.
Abbonati subito!Sei un trader di energia o devi pianificare un'attività  ?Ti interessa un focus stagionale accurato?Vai a PREMIUM CLIMA