logo Datameteo Datameteo previsioni meteo



Meteo e Previsioni meteo Bobbio pellice

meteo Bobbio pellice, allerta meteo Bobbio pellice, meteo 16 giorni Bobbio pellice

Dati Bobbio pellice e Previsioni meteo Bobbio pellice con aggiornata allerta meteo Bobbio pellice ed incendi.

Modelli meteo Bobbio pellice ad alta risoluzione WRF,CFS,WWW3 per eolico, fotovoltaico, protezione civile. Il modello per le previsioni meteo 16 giorni Bobbio pellice č aggiornato regolarmente secondo una cadenza atipica. Inoltre sono disponibili previsioni meteo 16 giorni Bobbio pellice per 7000 comuni italiani e 8000 location nel mondo Previsioni meteo Bobbio pellice meteo Bobbio pellice meteo 16 giorni Bobbio pellice

Rubrica delle tendenze stagionali con carte anomalie Europa ed Italia

Stagione autunnale che dopo la vigorosa fase di settembre è tornata su binari spesso anticiclonici con siccità ormai gravissima sulle aree nord-occidentali e nello specifico sul basso Piemonte e resa ancora più estrema da un mese ottobrino come nelle attese molto secco sotto l'egida dell'alta pressione, il tutto condito da un pattern NAO ancora molto positivo.

Ottime le performances delle stagionali per il mese di Novembre  in corso viste anche le simulazioni modellistiche, con un clima dominato da maggiore instabilità meridiana nella prima parte del mese, a partire dal 6-8, con flessione termica generale. La circolazione atmosferica prevalente per il mese di Dicembre, potrebbe mostrare una prima fase transitoria instabile ed invernale su alcune aree, ma il tutto evolverebbe verso un clima stabile in molte fasi e con rialzo termico in attesa di nuovi cambiamenti .


Le precipitazioni potrebbero indicare una sostanziale leggero sottomedia per il mese in esame con una prima fase fredda, ma in  rapida mitigazione.

dicembre europa               Carta delle anomalie Europa. Questa carta riassume la possibile evoluzione climatica mensile attraverso una sintesi delle anomalie più incisive attese su scala locale

COMPARAZIONE COL PRECEDENTE OUTLOOK [RILEGGI]

Questa fase stagionale denota un clima meridiano per la costante ondulazione pacifica con effetto a cascata sull'hp azzorriano e velleita' settentrionali con maggiori impulsi instabili e freddi alle basse latitudini.


FOCUS ITALIA: DICEMBRE ILLUSIONE INVERNALE?

Il mese di Novembre potrebbe proporci un assetto barico che risentirebbe di due blocchi circolatori,  l'aria fredda depositata sul settore russo e il canale basso-atlantico instabile. In seconda fase tempo in possibile miglioramento.

Italia Settentrionale

Il mese di Dicembre nella sua prima parte mostrerebbe un clima perturbato su buona parte del nord, miglioramento da ovest con neve a quote basse su parte bassa del settentrione e in modo transitorio sulle aree di nord-est, con circolazione ciclonica in rapida evoluzione. Ripresa termica e stabile già dopo la prima settimana con gelate notturne e mitigazione delle massime.
Parte centrale del mese con fronti a lambire le Alpi e neve sui confini esteri, venti di caduta ad ovest. La seconda decade mensile potrebbe mostrare un contesto ventoso e variabile con locali piovaschi, ma con assenza di freddo, mentre dopo una fase stabile e mite natalizia si  avrebbe la progressione da ovest di un transiente perturbato, proprio sul finire dell'anno.


Il mese di  Dicembre potrebbe trascorrere con un clima in media e precipitazioni concentrate specie in prima ed ultima fase, ma leggermente sotto le medie previste per il periodo ad ovest.

Italia Centrale

Il mese di Dicembre nella sua prima parte mostrerebbe un contesto instabile con forti fenomeni su tirreniche ed appenniniche con neve in calo in collina a fine fase, variabile con piovaschi ad est, con successivo miglioramento dopo la prima fase del mese. Ripresa termica e stabile già dopo la prima settimana con gelate notturne e mitigazione delle massime.
Parte centrale del mese con fronti a lambire le aree adriatiche e clima fresco di notte, mentre risulterebbe soleggiato di giorno con massime sui 13 gradi Celsius. La seconda decade mensile vedrebbe un contesto ventoso e variabile con locali piovaschi, ma con assenza di freddo, mentre dopo una fase stabile e mite natalizia si avrebbe la progressione da ovest di un transiente perturbato, proprio sul finire dell'anno a partire da Sardegna e Toscana.


Il mese di Novembre potrebbe trascorrere con un clima leggermente sopra media e precipitazioni concentrate specie in prima ed ultima fase in un contesto spesso asciutto.

Italia Meridionale

Il mese di Dicembre nella sua prima parte mostrerebbe una prima fase instabile con forti fenomeni su tirreniche ed appenniniche con neve in calo in alta collina a fine fase, variabile con piovaschi ad est , con successivo miglioramento dopo il 7 del mese in esame.
Ripresa termica e stabile già dopo la prima settimana con clima piu' freddo di notte e mitigazione delle massime. Parte centrale del mese con fronti a lambire le aree adriatiche con clima fresco di notte e soleggiato di giorno con massime sui 14 gradi Celsius. La seconda decade mensile vedrebbe un contesto ventoso e variabile con locali piovaschi, ma con assenza di freddo,  mentre dopo una fase stabile e mite natalizia si  avrebbe la progressione da ovest di un transiente perturbato, proprio sul finire dell'anno a partire da Campania e canali delle isole maggiori con venti meridionali.


Il mese di Dicembre potrebbe trascorrere con un clima leggermente sopra media e precipitazioni concentrate specie in prima ed ultima fase in un contesto spesso asciutto.

Anomalie Italia Dicembre 2017

italia dicembre 2017

Carta delle anomalie Italia. Questa carta riassume la possibile evoluzione climatica mensile attraverso una sintesi delle anomalie più incisive attese su scala locale
TENDENZA SUCCESSIVA PROSSIMI MESI ITALIA

Dalle ultime analisi la SECONDA PARTE invernale dara' riscatto, dopo una prima parte montonona e salvo brevi comparsate, con un calo di NAO ed EA e possibili azioni di blocco alle alte latitudini, tra UK Islanda e Scandinavia tra Gennaio e Febbraio .


SITUAZIONE TELECONNETTIVA-AUTUNNO /INVERNO 2017/18

Situazione teleconnettiva assai complessa, legata da un lato dal lascito di EL NINO che ha liberato nelle ultime stagioni una grande mole di calore e dall'altro ad un riscaldamento troposferico a cui fa eco un trend in calo della stratosfera. Questa stagione ha visto sin da subito la ritrovata sincronia tra VPS/VPT, legata anche ad una situazione di disgelo estiva molto meno disastrosa delle ultime, con un neonato VPT autunnale che sin da subito ha imposto la sua maggiore forza rispetto le partenze zoppicanti degli ultimi 15 anni.

In tale contesto un asse favorevole al comparto asiatico, legato al pattern AD(DIPOLO ARTICO POSITIVO), sta apportando un considerevole innevamento dei settori continentali. Valutando il fattore ENSO come al piu' NINA moderata, ed una fase solare in calo con QBO negativa ormai prossima anche ai 50 hpa il panorama TLC appare completo e votato ad annate simili al 2005, con seconda parte decisamente interessante, in grado di accendere anche la stratosfera con improvvisi riscaldamenti .

Anomalie termiche Europa dicembre 2017
Carta delle anomalie termiche a 850hPa (1500 m) previsto dal modello climatologico CFS V2 con elaborazione Datameteo per il mese di dicembre 2017.

Tendenza successiva:

Ad ora la stagione invernale almeno nella prima parte non riuscirebbe salvo alcune comparsate a sfruttare il gelo a est, ma potrebbe farlo in seconda battuta, con anche azioni retrograde.

Vai a: Allerta » Dati attuali » Synop
» Mare » Clima » Meteovid
Datameteo LRC previsioni meteo localitą italia e mondo
Sei in Previsioni Meteo: Mondo >> Europa >> Italia >> Sicilia >> Palermo
    Cerca localitą
 Nazione: 
 Regione/stato: 
 Provincia: 
 Localitą: 
   Sicilia
Meteo 7 giorniMeteo 16 giorniMeteo 45 giorniPrevisioni Stagionali
Focus Stagionale :

MeteoVid:Maps,Modelli,Video

Legenda

Anomalia Temperatura

 

Temperatura °C Periodo
Maggiore 1°C
Maggiore 4°C
Piu caldo
Molto caldo
Minore -1°C
Minore -4°C
Piu freddo
Molto freddo
  Compreso tra -1°C e 1°C Nella media
Maggiori dettagli
Il modello è concepito con lo scopo di individuare i maggiori forcing agenti sulla circolazione atmosferica ed in grado di determinare variabilità a bassa frequenza (quelle modalità di circolazione in grado di caratterizzare il tipo di tempo di una determinata area per almeno 8 giorni). Continua...
Legenda Precipitazione - Legenda Umidita - Legenda Temperatura


 

Aggiornamento: MER 22 Settembre 2010, ora italiana 15:09 (UTC+1 Inverno UTC+2 Estate)

Meteo Regioni Nord Meteo Regioni Centro Meteo Regioni Sud
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Liguria
Lombardia
Piemonte
Trentino Alto Adige
Valle D'Aosta
Veneto
Abruzzo
Lazio
Marche
Molise
Toscana
Umbria
Basilicata
Calabria
Campania
Puglia
Sardegna
Sicilia