logo Datameteo Datameteo previsioni meteo



Meteo e Previsioni meteo Melara

meteo Melara, allerta meteo Melara, meteo 16 giorni Melara

Dati Melara e Previsioni meteo Melara con aggiornata allerta meteo Melara ed incendi.

Modelli meteo Melara ad alta risoluzione WRF,CFS,WWW3 per eolico, fotovoltaico, protezione civile. Il modello per le previsioni meteo 16 giorni Melara è aggiornato regolarmente secondo una cadenza atipica. Inoltre sono disponibili previsioni meteo 16 giorni Melara per 7000 comuni italiani e 8000 location nel mondo Previsioni meteo Melara meteo Melara meteo 16 giorni Melara
COMPARAZIONE COL PRECEDENTE OUTLOOK:


SITUAZIONE TELECONNETTIVA GENERALE :


Stiamo gettando le basi per la prossima stagione estiva ma per certi versi alcuni tasselli affondano le radici molto lontano,con la strutturazione di un tripolo atlantico ben negativo,ma per fortuna abbiamo una  qbo non negativa come la passata stagione,che diede origine complice un ITCZ molto elevato ad  una lingua rovente stazionaria su buona parte del centro-sud italiano,per affondi sull'ovest del continente.Per questa stagione la situazione parte da alcuni fattori diversificati,con una NAO che risente comunque della dislocazione delle anomalie,quindi spesso in territorio negativo,anche se gli affondi ad ovest presentano non la stazionarieta' pericolosa della scorsa stagione.Anche l'ITCZ seppure in risalita nelle ultime settimane non rappresenta ancora un elemento molto preoccupante,anche se sappiamo che spesso anche se non si generino anticicloni ben strutturati alcune onde di calore possono essere costruite in modo mobile dal classico gioco ad elastico.Partendo da tali presupposti con molta probabilita' dopo un mese di maggio molto in altalena,vivremo un giugno con almeno due picchi di caldo importante,ma alcune crepe temporalesche potranno disturbare in un paio di passaggi specie tra prima e seconda decade l'area piu' alta del nord e gli appennini.Il proseguimento estivo vivrebbe dello stemperamento del tripolo,con maggiore azione zonale e meno meridiana.La bolla caliente a piu' riprese nel corso di luglio andrebbe in crisi,con una bolla di calore frustata da temporali e fenomeni anche violenti in molte fase non solo al nord ma anche al centro-sud a fasi alterne,con un mese sostanzialmente deludente sotto certi punti di vista.Per fortuna l'ultimo dei tre mesi estivi potrebbe proporre nuovamente la lingua nord-africana stavolta davvero incisiva,ma su questa fase ci torneremo.





Il modello matematico- climatologico CFS
,mostra in accordo con il quadro teleconnettivo precedentemente esposto un assetto troposferico con stabilizzazione estiva nel mese di giugno,con sempre piu' invadenza afro-azzorriana,mentre il grosso dei sistemi instabili lambirebbero il settore alpino





.

ITALIA SETTENTRIONALE:


Il mese di giugno esordira' con alcune note residuali instabili sul settore nord-orientale ,mentre altrove a parte lo sviluppo di cumuli pomeridiani il clima sara' sempre piu' estivo con una certa salita delle temperature su valori attorno ai 30-32 gradi ,il tutto avrebbe l'apice a fine prima decade,quando la coda di un sistema frontale lambirebbe la parte piu' alta del nord,con alcuni rapidi temporali.Con molta probabilita' a seguire vi sarebbe una nuova affermazione estiva con maggiore azione africana e stavolta il quadro termico sarebbe oltre le medie del periodo,con afa opprimente .L'apice del caldo vi sarebbe poi a fine seconda decade,quando un certo trascinamento zonale,abbasserebbe l'alito nord-africano con azione instabili sulla fascia alta del settentrione in moto verso levante con calo di termiche ed umidita',mentre l'ultima parte del mese sarebbe estiva ma con clima gradevole e nelle medie del periodo.


ITALIA CENTRALE:

Il mese di giugno esordira' con alcune note residuali instabili sul settore orientale ,mentre altrove a parte lo sviluppo di cumuli pomeridiani il clima sara' sempre piu' estivo con una certa salita delle temperature su valori attorno ai 31-32 gradi ,il tutto avrebbe l'apice a fine prima decade,quando la coda di un sistema frontale lambirebbe la parte piu' alta del centro,con alcuni rapidi temporali specie tra Toscana,Marche e area interna abruzzese.Con molta probabilita' a seguire vi sarebbe una nuova affermazione estiva con maggiore azione africana e stavolta il quadro termico sarebbe oltre le medie del periodo,con afa opprimente .Successivamente invece  dopo la  fiammata di caldo, vi sarebbe poi a fine seconda decade un certo trascinamento zonale con l'abbassamento dell'alito nord-africano ed  azione instabile sulla fascia alta del centro in moto verso levante con calo di termiche ed umidita',mentre l'ultima parte del mese sarebbe estiva ma con clima gradevole e nelle medie del periodo.


ITALIA MERIDIONALE:


Il mese di giugno esordira' con alcune note residuali instabili sul settore appenninico meridionale,mentre altrove a parte lo sviluppo di cumuli pomeridiani il clima sara' sempre piu' estivo con una certa salita delle temperature su valori attorno ai 32-33 gradi ,il tutto avrebbe l'apice a fine prima decade,quando la coda di un sistema frontale lambirebbe la parte piu' alta del centro mentre al sud in fase iniziale potremmo non risentirne con solo un piccolo ricambio d'aria .Con molta probabilita' a seguire vi sarebbe una nuova affermazione estiva con maggiore azione africana e stavolta il quadro termico sarebbe oltre le medie del periodo,con afa opprimente e picchi oltre i 34 gradi.Potrebbe seguire  invece  dopo la  fiammata di caldo , a fine seconda decade un certo trascinamento zonale con l'abbassamento dell'alito nord-africano ed  azione instabile sulla fascia alta del centro in moto verso levante con calo di termiche ed umidita',mentre l'ultima parte del mese sarebbe estiva ma con clima gradevole e nelle medie del periodo.





TENDENZA SUCCESSIVA


Sicuramente un proseguimento stagionale molto alternato e non continuativo con cella di HADLEY estremamente a nord come la passata stagione per 3 mesi,anche l'attuale pattern con annullamento della cella di Ferrel non depone a favore per una partenza anticipata,anche alcuni pre-frontali non mancheranno. Quest'anno per fortuna non avremo neanche la qbo negativa ad alimentare affondi freddi molto ad ovest, pertando non dovremo avere un estate continuativa come l'estate scorsa, ma spezzato da ingressi temporaleschi.

Vai a: Allerta » Dati attuali » Synop
» Mare » Clima » Meteovid
Sei in Previsioni Meteo:
Mondo » Europa » Italia » Veneto » Melara
    Cerca località
Meteo ad alta risoluzione
 Nazione: 
 Regione/stato: 
 Provincia: 
 Località: 
Comune di Melara Alt. 13 m (Prov. di Rovigo)  

Il servizio è acquistabile con i
pacchetti DatameteomPremium.

Acquista >>
Per avere il radar precip sul tuo sito
richiedi maggiori info >>

Radar Precip

Radar Precip è l'ultima frontiera della previsione meteorologica a brevissimo termine, una sorta di immancabile strumento di nowcasting preciso ed affidabile.

Il servizio mostra, in modo semplice l'intensità delle precipitazioni nella zona intorno al luogo scelto. Il luogo scelto è al centro. I quadrati mostrano la distanza dal centro.Il dato numerico viene esplicitato attraverso una intuitiva scala grafica con le varie scale di intensità.

E' disponibile, estrapolata dai segnali radar con un complesso ed affidabile algoritmo,sia la previsione dei mm precipitabili stimati nelle prossime 2 ore, che il precipitativo stimato caduto nelle passate 12.

Il servizio è acquistabile con i pacchetti DatameteomPremium 12 o 24 mesi per acquistare clicca qui.
Per info, soluzioni personalizzate o per mettere Radar Precip con il tuo brand sul tuo sito clicca qui.


Tutte le demo disponibili
Como Milano Amsterdam Berlino
Edimburgo Larche Londra Nizza
Parigi Zurigo

Zone coperte dal servizio
Prov. Como Prov. Milano Prov. Varese Prov. Sondrio
Prov. Bergamo Prov. Brescia Prov. Verbania Prov. Aosta
Prov. Vercelli Prov. Novara Austria Danimarca
Finlandia Francia Germania Inghilterra
Norvegia Olanda Svezia Svizzera
Belgio Lichtestein