logo Datameteo Datameteo previsioni meteo



Meteo e Previsioni meteo San giovanni in croce

meteo San giovanni in croce, allerta meteo San giovanni in croce, meteo 16 giorni San giovanni in croce

Dati San giovanni in croce e Previsioni meteo San giovanni in croce con aggiornata allerta meteo San giovanni in croce ed incendi.

Modelli meteo San giovanni in croce ad alta risoluzione WRF,CFS,WWW3 per eolico, fotovoltaico, protezione civile. Il modello per le previsioni meteo 16 giorni San giovanni in croce aggiornato regolarmente secondo una cadenza atipica. Inoltre sono disponibili previsioni meteo 16 giorni San giovanni in croce per 7000 comuni italiani e 8000 location nel mondo Previsioni meteo San giovanni in croce meteo San giovanni in croce meteo 16 giorni San giovanni in croce



COMPARAZIONE COL PRECEDENTE OUTLOOK:


La comparazione con l'outlook precedente evidenzia una sostanziale conferma rispetto al quadro configurativo precedentemente affrontato,con la falla portoghese ad attirare le oscillazioni della depressione britannica,e condizioni in prevalenza estive con brevi interruzioni sullo stivale.

SITUAZIONE TELECONNETTIVA GENERALE:

Tornera’ a farci visita  la NINA specialmente nella maturita' della prossima stagione invernale e con valori che rispetto alle precedenti tendenze non raggiungera' valori tali da definirla strong e risultera' debole/moderata e comunque in grado di influenzare la grande circolazione.Gli effetti di tale episodio di ENSO- si fara' sentire nella seconda parte dell'inverno con la neutralizzazione dei forcing specie pacifici in area WPO,e con una ripresa dell'ARTIC-OSCILLATION che nella prima fase stagionale(novembre-dicembre)avra' picchi negativi. Questa ripresa legata all'effetto contenitivo della NINA sara' collegato anche alla recente ripresa dell'AP INDEX(attivita' solare),con il vortice polare che da fine dicembre riprenderebbe vigore. Torneremo su tale eventualita' successivamente,ma stiamo gettando le basi per un coriaceo SCAND+ nel trimestre freddo,con frenata zonale e partenza invernale tra novembre e dicembre con alcune incursioni medio-alte di latitudine(non UK),per poi passare ad un inverno concentrato tra adriatiche e balcani.Per quanto concerne l'assetto attuale invece siamo ormai prossimi ad una svolta con la graduale riaffermazione del tripolo,e qualche crepa che inizia ad aprirsi sul mediterraneo occidentale.Nel contempo la positivizzazione delle aque delle coste atlantiche tra Iberia e Francia depongono a favore per un mese che risultera' spesso dinamico,con intrusioni oceaniche medio-basse in altalena con fasi piu' meridiane e tendenza a disturbi sul VPT. Potrebbero materializzarsi nel corso del mese delle incursioni a carrattere freddo seppure rapide ed incisive.Dunque sicuramente maggiori precipitazioni e dinamicita' dopo la lunga fase statica e legata anche alla prolungata presenza di un ITCZ particolarmente elevato. Come mostra l'immagine sottostante anche il nostro modello CFS e' abbastanza in linea con le nostre tendenze.















PREVISIONI PER L’ITALIA:


ITALIA SETTENTRIONALE:

Il mese di ottobre potrebbe esordire con clima stabile e termiche sicuramente ridimensionate,in un contesto altopressorio.Gradualmente poi avremo le prime note instabili specie su aree nord-orientali ,Basso-Piemonte ed est-Lombardia e aree emiliane tra 3-4 per l'attivazione di correnti umide.A seguire possibile intrusione fresca ed instabile dai quadranti nord-orientali con nevicate su alpi di nord-est,e rovesci su triveneto ed emilia.Probabilmente avremo a seguire un'altalena tra intrusioni instabili che attiveranno correnti umide e piovose in altalena sino alla fine del mese con incursioni fredde nord-orientali.Nel primo caso avremo precipitazioni anche sui settori di ponente,nel secondo specie sui versanti orientali,con termiche che subiranno bruschi cali.Le fasi altopressorie in questo mese saranno davvero molto fugaci. Il mese successivo esordira' con una rapida stabilizzazione,e presenza di nebbie.



ITALIA CENTRALE:

Il mese di ottobre potrebbe esordire con clima stabile e termiche sicuramente ridimensionate,in un contesto altopressorio.Gradualmente poi avremo le prime note instabili specie su aree interne ed appenniniche  tra 3-4 per l'attivazione di correnti umide sciroccali a causa di una depressione basso-mediterranea.Successivamente  possibile intrusione fresca ed instabile dai quadranti nord-orientali  rovesci su aree interne ed adriatiche.Probabilmente avremo a ruota  un'altalena tra intrusioni instabili che attiveranno correnti umide e piovose in altalena sino alla fine del mese con incursioni fredde nord-orientali.Nel primo caso avremo precipitazioni anche sui settori di ponente,nel secondo specie sui versanti orientali,con termiche che subiranno bruschi cali.Le fasi altopressorie in questo mese saranno davvero molto fugaci. Il mese successivo esordira' con una rapida stabilizzazione,e presenza di nebbie.

ITALIA MERIDIONALE:

Il mese di ottobre potrebbe esordire con clima stabile e termiche sicuramente ridimensionate,in un contesto altopressorio.Gradualmente poi avremo le prime note instabili specie su aree interne ed appenniniche e aree ioniche  tra 3-4 per l'attivazione di correnti umide sciroccali a causa di una depressione basso-mediterranea .Successivamente  possibile intrusione fresca ed instabile dai quadranti nord-orientali  rovesci su aree interne e basso- adriatiche.Probabilmente avremo a ruota  un'altalena tra intrusioni instabili che attiveranno correnti umide e piovose in altalena sino alla fine del mese con incursioni fredde nord-orientali.Nel primo caso avremo precipitazioni anche sui settori di ponente,nel secondo specie sui versanti orientali,con termiche che subiranno bruschi cali.Le fasi altopressorie in questo mese saranno davvero molto fugaci.Il mese successivo esordira' con una rapida stabilizzazione,e presenza di nebbie.










TENDENZA SUCCESSIVA:

Nel prossimo mese dopo un'inizio abbastanza stabile con piccole intrusioni instabili basse,avremo una partenza lanciata della stagione,con i primi nuclei gelidi dalla Russia europea in convergenza nella seconda parte mensile sulla ferita barica che si aprirebbe tra Biscaglia,Africa nord-occidentale e costa azzurra in connubio con aria fredda nord-atlantica,vi sara' occasione per forte maltempo sul mediterraneo,con nevicate alle basse quote su aree settentrionali e Toscana,a quote medie sugli appennini.









Vai a: Allerta » Dati attuali » Synop
» Mare » Clima » Meteovid
Sei in Previsioni Meteo:
Mondo » Europa » Italia » Lombardia » San Giovanni in Croce
    Cerca localit
Meteo ad alta risoluzione
 Nazione: 
 Regione/stato: 
 Provincia: 
 Localit: 
Comune di San Giovanni in Croce Alt. 28 m (Prov. di Cremona)  
  A San Giovanni in Croce sono le
Meteo attuale* Prossima ora
Foschia
Temp: 21°C
Qualche nube
Temp: 22°C
Previsione ore 9:00 - 10:00
Sereno
Temp: 24°C
Fresco gradevole
Prec: -
-
Wind: SE 4 Km/h

  Alba:05:38 UTC+02:00 Tramonto:21:05 UTC+02:00 CEST Lat:45.08N Lon:10.38E (ICAO Vicino LIMP) English-Metric  
Giorno            Tempo previsto Min C Max C Precipit Vento Km/h UV
MER 28 Rovesci di pioggia 19.0°C 26.0°C 15.0mm
Moderata
N 17 max 29
Moderato
GIO 29 Qualche nube 17.0°C 27.0°C 1.0mm
Debole
SW 30 max 39
Forte
8
VEN 30 Nuvoloso 16.0°C 27.0°C 1.0mm
Debole
SW 26 max 37
Moderato
7
SAB 1 Nuvoloso 13.0°C 25.0°C 0.2mm
Debole
SW 13 max 20
Debole
DOM 2 Sereno 12.0°C 28.0°C - WNW 13 max 17
Debole
8
LUN 3 Sereno 14.0°C 29.0°C - WNW 15 max 23
Moderato
8
MAR 4 Sereno 16.0°C 27.0°C - E 13 max 32
Debole
8
MER 5 Sereno 16.0°C 29.0°C - ENE 15 max 30
Moderato
   FINO A GIO 13 Luglio 2017  
Allerte rilevate
Vento forte: GIO 29

Aggiornamento: MER 28 Giugno 2017, 07:25 CEST (RUN 18)