logo Datameteo Datameteo previsioni meteo



Meteo e Previsioni meteo Hamburg

meteo Hamburg , allerta meteo Hamburg , meteo 16 giorni Hamburg

Dati Hamburg e Previsioni meteo Hamburg con aggiornata allerta meteo Hamburg ed incendi.

Modelli meteo Hamburg ad alta risoluzione WRF,CFS,WWW3 per eolico, fotovoltaico, protezione civile. Il modello per le previsioni meteo 16 giorni Hamburg è aggiornato regolarmente secondo una cadenza atipica. Inoltre sono disponibili previsioni meteo 16 giorni Hamburg per 7000 comuni italiani e 8000 location nel mondo Previsioni meteo Hamburg meteo Hamburg meteo 16 giorni Hamburg

Rubrica delle tendenze stagionali con carte anomalie Europa ed Italia

Stagione autunnale che nel mese di Novembre ci ha mostrato un quadro generalmente mite sopra media e mutevole ,specie nella prima meta' , seguito poi da un raffreddamento nella seconda parte, confermando la performances dell'outlook precedente.

Il mese di GENNAIO 2019, potrebbe evolvere in chiaro stampo invernale seppure con fasi di addolcimento .Le correnti siberiane potrebbero affluire verso l'Europa Occidentale e Mediterranea.

 Gennaio Carta delle anomalie Europa. Questa carta riassume la possibile evoluzione climatica mensile attraverso una sintesi delle anomalie più incisive attese su scala locale

COMPARAZIONE COL PRECEDENTE OUTLOOK [RILEGGI]

Questa fase stagionale denota un clima variabile e freddo nella norma. Attorno alla fine della prima decade dicembrina affondo freddo, normale per la stagione.
Dalla f fine mese potrebbe farsi sentire il vero inverno.

FOCUS ITALIA: GENNAIO CON IL RESPIRO RUSSO?

Italia Settentrionale

Il mese di Gennaio, potrebbe mostrarsi nella prima decade con clima molto freddo , neve residuale al Nord Est e contesto variabile, dopo il passaggio nevoso precedente.

.A fine prima decade correnti piu' miti e rovesci in modo transitorio da Ovest a Est , con brusco calo termico attorno a meta' mese spruzzate di neve tra Piemonte e settori orientali .

La seconda decade proporrebbe in prima parte un clima gelido ma asciutto , con ripristino del bel tempo. Ultima parte di Gennaio con nuovo freddo e neve abbondante e diffusa.


Il mese di Gennaio risulterebbe freddo,con arrivo anche della neve specie in ultima parte.

Italia Centrale

Il mese di Gennaio, potrebbe mostrarsi nella prima decade con clima molto freddo , neve residuale in appennino in collina , in graduale miglioramento

.A fine prima decade correnti piu' miti e rovesci in modo transitorio da Ovest a Est , con brusco calo termico attorno a meta' mese. Poi arrivo di neve anche in pianura specie nelle aree interne ed adriatiche , con gelide correnti da Est

La seconda decade proporrebbe in prima parte un clima gelido ma asciutto , con ripristino del bel tempo. Ultima parte di gennaio con nuovo freddo e neve abbondante per fine mese transitoriamente a est , ma poi con estensione sui settori Tirrenici e rialzo delle quote a levante in collina..

Il mese di GENNAIO al centro risulterebbe freddo e con fasi anche di gelo e neve ,seppure avremo anche pause da addolcimento .

Italia Meridionale

Il mese di Gennaio, potrebbe mostrarsi nella prima decade con clima molto freddo , neve residuale in appennino in collina , in graduale miglioramento.

A fine prima decade correnti piu' miti e rovesci in modo transitorio da Ovest a Est , con brusco calo termico attorno a meta' mese, Poi arrivo di neve anche in pianura specie nelle aree interne ed adriatiche /ioniche, con gelide correnti da Est .

La seconda decade proporrebbe in prima parte un clima gelido ma asciutto , con ripristino del bel tempo. Ultima parte di gennaio con nuovo freddo e neve abbondante in collina ma per fine mese le temperature aumenterebbero ,con contesto dinamico. Probabile neve solo in alta collina. .

Il mese di GENNAIO al sud risulterebbe freddo e con fasi anche di gelo e neve ,seppure avremo anche pause da addolcimento ,ed una mitigazione nell'ultima parte.

Anomalie Italia Dicembre 2018

italia gennaio 2018

Carta delle anomalie Italia. Questa carta riassume la possibile evoluzione climatica mensile attraverso una sintesi delle anomalie più incisive attese su scala locale

TENDENZA SUCCESSIVA PROSSIMI MESI ITALIA
Dalle ultime analisi sara' la seconda parte invernale quella più interessante , con retrogressioni da Est spesso dirette seppure in un contesto mite verso il Centro Europa/Nord Italia e Francia . .

Le stesse saranno possibili in modo transitorio con affondi anche sul Mediterraneo.

SITUAZIONE TELECONNETTIVA AUTUNNO/INVERNO  2018/19

Situazione teleconnettiva che evidenzia come il VP in questa stagione presenti sovente nuclei di vorticita' sul settore Atlantico , biforcando la js in due tronconi quello principale ad aggirare una bolla calda sulla Scandinavia , e quello secondario dal basso Atlantico.

Lo sviluppo di EL NINO CP, ed i segnali della scorsa stagione lasciano presagire ad un calo della NAO rispetto agli ultimi anni , vista tra l'altro la forte debolezza del ciclo 24 della nostra stella .

Tanti elementi che vanno a bilanciare un VPS prepotente sin da fine ottobre con temperature ai 10hpa in linea con il mese di Dicembre. .

Il percorso stagionale ci mostra, un continuo forcing molto strutturato a due onde , con VP ellittico e fuori asse, caratterizzando in troposfera l'alta russo-siberiana arrivando a SSW , entro la prima parte di gennaio .

Anomalie termiche Europa gennaio 2019
Carta delle anomalie termiche a 850hPa (1500 m) previsto dal modello climatologico CFS V2 con elaborazione Datameteo per il mese di GENNAIO 2019.

Tendenza successiva:

Ad ora l' inverno seppure globalmente mite, proporrebbe in modo graduale noccioli retrogradi da Est verso l'Europa specie occidentale ed a tratti per il Mediterraneo, specialmente per Gennaio e prima parte di Febbraio con fasi molto fredde nevose

E20