logo Datameteo Datameteo previsioni meteo



Previsioni meteo passo della cisa

meteo passo della cisa

allerta meteo passo della cisa

meteo 16 giorni passo della cisa

meteo 45 giorni passo della cisa

Dati passo della cisa e Previsioni meteo passo della cisa con aggiornata allerta meteo passo della cisa ed incendi. Modelli meteo passo della cisa ad alta risoluzione WRF,CFS,WWW3 per eolico, fotovoltaico, protezione civile. Il modello per le previsioni meteo 45 giorni passo della cisa è aggiornato regolarmente secondo una cadenza atipica. Inoltre sono disponibili previsioni meteo 16 giorni passo della cisa per 7000 comuni italiani e 8000 location nel mondo

Previsioni meteo passo della cisa

meteo passo della cisa

meteo 16 giorni passo della cisa

meteo 45 giorni passo della cisa


Scrivo questo breve articolo con il leggero sottofondo musicale di “D'ä mæ riva” di F. De Andrè perchè credo sia il modo migliore per mandare un pensiero alla città di Genova e ai suoi abitanti.



Il nubifragio che nella mattinata di ieri ha colpito così duramente il capoluogo ligure è stato ben inquadrato dal modello WRF EMM 2 Km nelle emissioni degli ultimi giorni; il modello è in grado difatti di localizzare con estrema precisione fenomeni di questo tipo come mostra l’immagine sotto riferita al primo mattino del 04 Novembre  mentre l'immagine radar rappresenta il clutter perturbato in espansione nelle prime ore del 4 Novembre:

Analisi Meteo Allerta Meteo del 4-8 Novembre Immagine Radar della notte del 3 Novembre 2011 su Genova

Cos’ha provocato un evento così intenso e improvviso nella città Ligure?

La responsabilità è di una bassa pressione formatasi sul golfo ligure e generatasi dallo scontro tra la tramontana scura e le correnti sciroccali in ingresso sul nordovest italiano. Tale bassa pressione è riuscita a stazionare per diverse ore ricevendo continuamente energia dal mare.


Nella giornata odierna, Sabato 5 Novembre, le correnti sciroccali tenderanno a diventare molto tese da sud-est, facendo così risalire nuove precipitazioni dal mar Tirreno che andranno a colpire principalmente le regioni occidentali italiane (con maggiore intensità tra Liguria e basso ed Alto Piemonte, aree da monitorare per il rischio smottamenti e esondazione dei fiumi) .Venti ancora molto forti sul settore ligure.


Carta maltempo ed allerta 06 Novembre 2011 del modello WRF EMM a 2Km



Situazione simile nella giornata di Domenica 6 Novembre, con tempo ancora molto instabile sulle zone occidentali italiane, anche se il minimo tenderà a colmarsi riducendo il proprio raggio di influenza. Da segnalare però la possibilità di rovesci di pioggia brevi ma molto intensi verso il Tirreno centro-meridionale e verso la città di Roma. Al Nord Ovest invece continua il maltempo su Piemonte e Liguria , seppure in maniera più attenuata. Altrove è già in atto un generale miglioramento.


Carta maltempo ed allerta 06 Novembre 2011 del modello WRF EMM a 2Km


Infine un’anteprima sull’evoluzione della settimana entrante che ci mostra ancora una volta l’influenza del minimo depressionario, intrappolato nel mediterraneo occidentale e capace di generare annuvolamenti intensi ma associati a scarsi fenomeni. Nella giornata di Martedì 8 Novembre però la risalita dello stesso minimo verso nord causerà nuova instabilità sulle regioni nordoccidentali con piogge che comunque risulteranno inizialmente di modesta intensità.


Possibile peggioramento 8-10 Novembre 2011
L'incognita rimane una possibile recrudescenza del maltempo a partire dal 10 Novembre, tratteggiata dal modello WRF a 10 Km nell' immagine sotto.
Possibile peggioramento 10-11 Novembre 2011

Emanuele Felotti www.meteonordovest.it

E20